La Risonanza Magnetica è la tecnica diagnostica che, allo stato attuale, riesce a fornire le immagini più dettagliate del corpo umano. Esame di approfondimento, è particolarmente utile nella diagnosi delle fotografie cerebrali e della colonna vertebrale, nonché dell’addome, della pelvi, dei vasi sanguigni e dell’apparato muscolo-scheletrico. Può essere eseguita dopo l’iniezione di un mezzo di contrasto per via endovenosa, così da aumentare la precisione dei dettagli visibili durante l’esame.

Prevede l’utilizzo di uno speciale macchinario che genera onde radio e campi magnetici. Semplificando al massimo il meccanismo: alcune particelle nei nuclei atomici del corpo umano, in presenza di un campo magnetico esterno, si comportano come un ago in una bussola, ovvero si dispongono lungo una direzione preferenziale.
Il macchinario è quindi un grande magnete, dentro cui si inserisce il corpo del paziente: al momento della emissione delle onde radio, le particelle nei nuclei atomici del corpo umano si spostano, e in questo movimento emettono segnali, captati da un rilevatore elettronico. Questi segnali diventano prima dati, trasmessi ad un computer che li analizza ed elabora, e poi immagini anatomiche delle porzioni analizzate, visualizzabili su un monitor.

Uno dei fattori principali che determinano la qualità della risonanza è il campo magnetico, misurato in tesla: più è intenso ed omogeneo, più l’immagine sarà definita e dettagliata, quindi la diagnosi accurata.
Lo Studio Radiologico ha investito in tre macchinari ad alto campo, ovvero a magnete superconduttivo, capace di generare campi magnetici ad elevata intensità: posizionati in ambienti spaziosi e luminosi, uniscono la potenza della prestazione all’alta definizione dell’immagine.

Servizi e prestazioni erogabili alla comunità in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale.

RISONANZA MAGNETICA 1,5  Tesla

Classica ma non troppo: la risonanza magnetica da 1,5 Tesla dello Studio Radiologico unisce al design standard, ovvero la tradizionale forma tubolare dal diametro di 70 centimetri, il meglio della ricerca digitale applicata all’imaging. Infatti, il software interno al macchinario è programmato per ottimizzare su ogni paziente la qualità delle immagini, garantendo un migliore rapporto segnale-rumore nella definizione e nella velocità di elaborazione dei dati. Questa peculiarità la rende consigliabile ai pazienti pediatrici.

Prestazione: Pag. / Conve.
Tempi di attesa: 2 gg / 15 gg circa
Consegna referto: 8 gg lavorativi

RISONANZA MAGNETICA APERTA 1,2 Tesla

Più spazio, meno ansia: la risonanza magnetica aperta da 1,2 Tesla è ideale per i pazienti claustrofobici, sovrappeso o pediatrici, in difficoltà con il classico cilindro-tunnel.

Il tomografo a risonanza magnetica in dotazione allo Studio Radiologico è dotato di un magnete aperto, a forma di C, che unisce le elevate prestazioni tipiche dei sistemi ad alto campo con i vantaggi dell’architettura aperta e permette di effettuare accertamenti su tutti i distretti anatomici senza costringere il paziente in un ambiente chiusoIl lettino in campo aperto, lungo 82 centimetri, si inserisce in un sistema interamente motorizzato, confortevole, spazioso.

Prestazione: Pag. / Conve.
Tempi di attesa: 3 gg / 20 gg circa
Consegna referto: 8 gg lavorativi

RISONANZA MAGNETICA ARTICOLARE DA 1,5 TESLA

Articolazioni in HD: questa risonanza magnetica è specificatamente dedicata ad esami su gomito, ginocchio, caviglia, piede, mano, polso.
Competitiva sull’alta risoluzione e qualità delle immagini eseguiti con altri macchinari, differisce solo per le dimensioni ridotte del tomografo e del relativo campo visivo. La poltrona in campo aperto garantisce il massimo del comfort.

Prestazione: Pag. / Conve.
Tempi di attesa: 2 gg / 10 gg circa
Consegna referto: 8 gg lavorativi